Prezzi di metalli preziosi
Oro: 1326.31 EUR
Argento: 15.27 EUR
Platino: 806.73 EUR
Palladio: 1517.14 EUR
rodio: 5268.16 EUR

Cos'è la Manipolazione dei Prezzi dei Metalli Preziosi

La manipolazione dei metalli preziosi è uno degli argomenti più controversi tra gli investitori di preziosi di tutti i tipi e dimensioni. Alcuni la considerano una cosa malvagia fatta dalle banche di preziosi e altri gruppi di grandi investitori per beneficiare della variazione dei prezzi; alcuni la considerano un fenomeno benefico che è la base della speculazione e mantiene i mercati vivi e vegeti. Considerando il significato di questa teoria nel mercato, osserviamo un po' la definizione di manipolazione e alcuni aspetti di essa, al fine di ottenere una migliore comprensione.

Cos'è la Manipolazione?

Manipolare il prezzo di qualsiasi metallo prezioso può essere semplicemente definito un'azione pianificata per aumentare o diminuire il prezzo e la domanda di quel metallo (la manipolazione è particolarmente utilizzata nel mercato dell'argento). Questo metodo è particolarmente utilizzato dai grandi investitori e commercianti per cercare di influenzare il mercato. Nota che la manipolazione è efficace solo nel fare variazioni a breve termine nel prezzo del metallo, e non può essere utilizzata a lungo termine.

La SEC (commissione per gli scambi di sicurezza degli Stati Uniti) ha sviluppato una definizione più efficace ed esplicativa della Manipolazione. Dice che la Manipolazione è uno sforzo internazionale per ingannare gli investitori piccoli e medi artificialmente controllando e regolando il prezzo dei metalli preziosi, usando mezzi illeciti e influenze per la sicurezza. le grandi istituzioni finanziarie creano un ambiente con un falso aumento di domanda per una risorsa, manipolando quotazioni e prezzi. Tuttavia, la maggior parte degli investitori nella comunità di trading dell'oro ritiene che il prezzo dell'oro è soppresso (manipolato in basso). Ma come può influire sul mercato? Beh, diamo un'occhiata ai vari fattori.

I prezzi sono davvero manipolati?

È una credenza popolare tra gli investitori d'argento, in particolare, che i prezzi dell'argento sono continuamente manipolati. Tuttavia, ci sono opinioni diverse su chi li controlla. Alcuni dicono che alcune delle principali banche centrali fanno ciò, mentre altri ritengono che i prezzi dell'argento vengano manipolati da alcune grandi banche con l'aiuto di "vendite allo scoperto nude" e "trading ad alta frequenza" (trading con l'aiuto di algoritmi, i computer immettono centinaia di operazioni di scambio e entrano ed escono da una posizione in millisecondi).

Ci sono alcuni punti decisivi che supportano questa teoria. Questi includono:

Vendite allo scoperto, prove chiare?

Molte banche in passato sono state accusate di vendite allo scoperto nude dell'argento per beneficiare della diminuzione del prezzo del metallo. Cos'è? Beh, per dirlo in modo semplice, la vendita allo scoperto è un fenomeno in cui una banca vende argento preso in prestito (che non è fisicamente posseduto dal venditore) e poi lo compra rapidamente per ritrarre un falso equilibrio tra domanda e offerta. Questo fa declinare il prezzo dell'argento e le banche beneficiano da questo calo.

La Fed usa questa tecnica per mantenere il prezzo del dollaro americano. Usa banche di preziosi per piazzare vendite allo scoperto e diminuisce di proposito il prezzo dell'argento. E le banche riacquistano anche questo argento a prezzi bassi. Quindi è un caso vantaggioso!

C'è qualche prova contro di essa?

Ci sono esempi come gli Hunt Brothers, JB Morgan Chase e Goldman Sachs che sono accusati di manipolazione dei prezzi dell'argento. C'è qualcosa per negare questa teoria? Osserviamo la variazione del prezzo dell'argento a lungo termine.

Analisi a lungo termine:

La manipolazione è ancora una teoria controversa. Perché anche se è facile dare la colpa a tutti, quando osserviamo la variazione di prezzo dell'argento nel corso di un decennio, non c'è un'evidenza chiara della soppressione del prezzo dell'argento che può giustificare la teoria della manipolazione.

Inoltre, il prezzo dell'argento varia in un andamento ciclico a lungo termine, e non vi è alcuna tendenza al ribasso permanente o addirittura persistente. Tuttavia, se nel mercato dell'argento c'è un'influenza, dura solo per un tempo molto breve. E questa manipolazione può andare in entrambe le direzioni, perché una diminuzione dei prezzi potrebbe innescare una forte domanda e che, a sua volta, causerebbe certamente un aumento del prezzo.