Prezzi di metalli preziosi
Oro: 1923.79 USD
Argento: 25.40 USD
Platino: 956.00 USD
Palladio: 2155.00 USD
rodio: 10975.01 USD
Due to increased demand, please allow at least 28 days for the shipping / collection of orders.

Perché investire in monete d’argento

Oggi come oggi sarebbe veramente assurdo non pensare di prendere i doverosi provvedimenti volti a salvaguardare i propri risparmi. Di fatti, è palese a tutti come la forte e perenne instabilità politica ed economica a livello mondiale, renda instabile il futuro.

Anche per queste ragioni spicca, tra i beni rifugio, l’investire in monete d’argento. In altre parole, se si desidera veramente mettere al sicuro i propri risparmi, è bene pensare seriamente ad investire sulle monete d’argento, oltre che fruire del vantaggio che il deposito d’argento in Svizzera è esente da IVA. Indubbiamente, in una economia sostanzialmente stagnate e dal futuro incerto, le monete d’argento raffigurano un sicuro trend di investimento.

D’altra parte, chi non ha mai sentito parlare della mitica “Silver Eagle”? Infatti, tra le varie monete d’argento in cui è bene investire, la celebre aquila americana in argento gode di grande fama, anche perché, tra l’altro possiede un grado di purezza che è del 99,90%, perciò in possesso di un eccellente grado di purezza.

Seppure sia tra le monete d’argento su cui investire quella che gode di grande notorietà, spetta alla “Maple Leaf Canadese” la palma per la moneta d’argento sui cui investire. Infatti, questa moneta che è stata coniata nel 1988, risulta essere pura al 99,99%, il che la pone al primo posto tra le varie monete d’argento sui cui è bene investire.

Tra le più conosciute monete bullion vi sono poi anche la “Mexican Libertad”, il “Panda cinese”, il “Canguro Australiano”, la “Wiener Philharmoniker” e la “Britannia d’argento”.

Uno dei più antichi e diffusi sistemi di investimento è dato proprio dalle monete d’argento. Non a caso, i dollari e le sterline inglesi, valute appartenenti a paesi in cui è molto forte la cultura dell’investimento, sono tra le monete d’argento maggiormente apprezzate. Quindi, se si sta considerando di effettuare un investimento in monete d’argento, qualche pratico suggerimento può rendere più agevole questa importante scelta.

 

Le monete d’argento: come scegliere?

Prima di effettuare un acquisto di monete d’argento, è consigliabile sempre conoscere prima il valore della moneta. In questo caso, si dovrà prendere in considerazione tutte quelle monete d’argento che rientrano nella categoria investimento. Per far ciò, si potrà fare riferimento ad una lista che ogni paese stila ogni anno, nella quale vengono ad essere inserite le monete d’argento che, nell’anno successivo, saranno considerate come investimento.

Oltre, a ciò, nell’andare a scegliere su quali monete d’argento è meglio investire, sarà opportuno focalizzare la propria attenzione su quello che è la quantità di argento puro che è in esse contenuto.

Ovviamente, altro aspetto è la qualità di queste monete, visto che, quando si vorranno vendere, i potenziali acquirenti saranno assolutamente intransigenti sullo stato delle monete.

Per l’Italia, tra le più interessanti monete troviamo i 10 e i 50 Franchi Hercule, entrambi con novecento 900 millesimi di argento, medesima quantità che ha l’Ecus. Coniati negli anni sessanta e con ottocento trentacinque millesimi di argento vi sono i 5 Franchi Semeuse. Da acquistare imperativamente nuovi e con una maggiore visibilità internazionale, in conclusione, troviamo il Philarmoniken e il Silver Eagle.