Prezzi di metalli preziosi
Oro: 1326.88 EUR
Argento: 15.31 EUR
Platino: 796.62 EUR
Palladio: 1538.74 EUR
rodio: 5041.33 EUR

Le ragioni per considerare di investire in argento

Mettere al sicuro i propri risparmi. Questo, senza dubbio, è il primario obiettivo che si pone tanto il piccolo quanto il grande risparmiatore. Investire in argento, da tempo immemore, è considerato uno delle migliori forme, un bene rifugio dalle mille virtù e dagli infiniti vantaggi.

Inoltre, a differenza dell’oro, bene che viene ad essere accumulato, l’argento viene ad essere utilizzato. Infatti, se negli Anni Cinquanta vi erano, a livello globale, disponibili quasi tre miliardi di chilogrammi di argento, adesso le ultime stime parlano di poco meno di trecento milioni di chilogrammi.

Dato che sono molteplici le ragioni per cui è bene considerare di investire in argento, vediamone, seppure sinteticamente, alcune di esse.

L’argento, un bene rifugio sicuro

Seppure nessuno sia in grado di predire il futuro, è indubbio che l’argento sia da considerare come un bene rifugio sicuro. Difatti, se da un punto di vista meramente speculativo l’argento non rappresenti un qualcosa di appetibile, è, di contro, la migliore protezione che si possa dare ai propri risparmi.

Infatti, è un qualcosa che non offre particolari rendimenti, aspetto che, in ogni caso, è sempre fonte di pericolo data la volubilità della borsa, ma, è piuttosto da considerare come un elemento per preservare i propri soldi da crisi finanziarie. In altre parole, investire in argento è una ottima scelta per difendersi da crisi finanziarie.

L’argento ha visto aumentare la sua domanda nel campo tecnologico

Per comprendere come sia esponenzialmente accresciuta la domanda di argento, sarebbe sufficiente osservare come, in special modo nel settore industriale, sia salita quasi del venti percento la richiesta. Mai, come oggi, il settore tecnologico è così “affamato” di argento.

Pannelli solari, telefoni cellulari, computer e via dicendo, sono alcuni dei settori ove la richiesta di argento è molto forte. La domanda d’argento, inoltre, è accresciuta anche nell’assistenza sanitaria, anche perché l’argento, tra l’altro, ha importanti proprietà antibiotiche. Non per nulla, è utilizzato negli strumenti medici, nell’abbigliamento e nelle fascette.

L’euro e la crisi economica

L’esito finale della attuale crisi economica che vede l’euro zona in prima linea, non è noto. Ma visto che investire in argento è un qualcosa che, a differenza di quanto avviene per l’oro, chiunque può permetterselo, il cercare in questo metallo prezioso un sicuro e tangibile bene rifugio è cosa saggia. Infatti, sempre più investitori stanno dando la loro massima attenzione all’argento.

D’altra parte, a seguito di una evidente incertezza monetaria, del mutamento degli equilibri economici, i risparmiatori e gli investitori sono propensi a cercare nell’argento un bene rifugio sicuro e concreto.

Pertanto, in virtù di una decrescita economica mondiale con una consequenziale incertezza finanziaria, è quanto mai opportuno diversificare quelli che sono i propri investimenti.

Dato che l’argento ha visto aumentare la sua richiesta nell’industria fotovoltaica, nel settore elettronico e in campo sanitario, uno strumento insostituibile per salvaguardare i propri risparmi è dato proprio dall’investire in argento, un passo che, andando a concludere, grazie all’esperienza e alla professionalità di SuisseGold.ch può essere effettuato con la massima sicurezza a profitto.